77.000 aziende associate, un solo Consorzio Unitario di Garanzia.

FONDO EU.RE.CA.: AL VIA LA SECONDA FINESTRA

03 settembre 2018
Contributi a fondo perduto dal 20 al 35% e garanzia sino all'80% su progetti innovativi
Le domande potranno essere presentate dal 4 settembre 2018
Dopo gli ottimi risultati della prima finestra che ha visto la presentazione di 246 domande per progetti di investimento di €. 63.018.342 e contributi per €. 16.289.908 (di cui 203, per investimenti pari ai €. 50.806.468 e contributi pari a €. 13.221.562 tramite Unifidi Emilia Romagna), il 4 settembre parte la seconda finestra che si concluderà il 28 febbraio 2019 o al raggiungimento delle 150 domande presentate.
Il bando, emesso dalla Regione Emilia Romagna con risorse POR-FESR 2014/2020 Azione 3.1.1, tende per favorire la realizzazione di progetti di investimento finalizzati ad accrescere la competitività e l'attrattività del sistema produttivo sostenendo gli investimenti produttivi attraverso la concessione di contributi a fondo perduto dal 20 al 35% del progetto di investimento (solo quota imponibile) a fronte di investimenti realizzati tramite il ricorso a finanziamenti a medio e lungo termine erogati dal sistema bancario e garantiti da UNIFIDI Emilia Romagna.
Possono usufruire del contributo le PMI, con sede legale o unità locale, in cui deve realizzarsi il progetto, in Emilia Romagna e operanti nei settori di attività principale o secondaria Ateco 2007 rientrante nell’elenco di cui all’asse S3
I progetti devono essere finalizzati a investimenti produttivi espansivi ad alto contenuto tecnologico idonei a favorire l’innovazione di processo, di prodotto o di servizio.
Sono ammissibili i progetti con una dimensione di investimento tra 40.000 a 500.000 per:
- Acquisto di impianti, macchinari, beni strumentali  e attrezzature “nuove”;
- Opere murarie connesse all’installazione dei macchinari e/o impianti (max 5 % del totale);
- Acquisto di brevetti, marchi, licenze e know how;
- Acquisizione hardware, software e licenze;
- Consulenze tecnico-specialistiche funzionali al progetto (max 15 % del totale).
Il contributo viene concesso nella misura base del 20%. Incrementato del 5% per le imprese giovanili o femminili o che realizzano aumento occupazionale o in possesso del rating di legalità. Ulteriore incremento del 10% per le imprese in “Aree Montane “ o “Aree 107.3.c”.
L’importo del contributo non potrà superare il 35% del progetto ammesso con un massimale di 150.000 euro e verrà erogato dopo la rendicontazione finale.
 
Per poter accedere al contributo a fondo perduto è necessario finanziare la quota del progetto ammesso non coperta dal contributo con un finanziamento della piattaforma Eu.Re.Ca., garantito da Unifidi Emilia Romagna e controgarantito da Cassa Depositi e Prestiti e Regione Emilia Romagna.
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie.   Maggiori informazioni