77.000 aziende associate, un solo Consorzio Unitario di Garanzia.

Presentazione Reclami

Unifidi Emilia Romagna ha predisposto una apposita procedura per la ricezione e il trattamento dei reclami inerenti le proprie prestazioni e servizi.
La procedura è gratuita per il Cliente, salvo le eventuali spese relative alla corrispondenza inviata all’Ufficio Reclami.
Il Servizio Reclami di Unifidi Emilia Romagna si trova al seguente indirizzo:
Unifidi Emilia Romagna Società Cooperativa
Via Brugnoli, 6
40122  Bologna
Tel. 051 6496800 – Fax 051 0822010
sito internet: www.unifidi.eu
 
Il Cliente può presentare un reclamo utilizzando una delle seguenti modalità di inoltro:  
Attenzione! Non saranno considerati reclami e pertanto non saranno gestiti e presi in considerazione dal Confidi, contestazioni inviate dal Cliente utilizzando una modalità di inoltro diversa da quelle sopra indicate.
 
Il Confidi adotta come forma di risposta la stessa modalità con il quale il Cliente inoltra il reclamo.
 
Il Confidi evade la risposta entro di 30 giorni dalla data di ricezione del reclamo.
 
Per le sole controversie che riguardano operazioni e servizi finanziari insorte con il Confidi, il Cliente, se non soddisfatto della risposta ricevuta al reclamo, prima di ricorrere alla competente autorità giudiziaria, può rivolgersi all’Arbitro Bancario Finanziario (ABF).
Si informa, infatti, che Unifidi Emilia Romagna ha aderito all’Arbitro Bancario Finanziario o ABF, un sistema di risoluzione stragiudiziale delle controversie tra i Clienti e le banche e gli altri intermediari finanziari, in materia di operazioni e servizi bancari e finanziari, ai sensi del D.Lgs. n. 385/1993 (T.U.B.), art.128 bis.
 
È detto “stragiudiziale” perché offre una alternativa più semplice, rapida ed economica rispetto al ricorso al giudice.
 
Il Cliente può rivolgersi all’Arbitro Bancario Finanziario per le controversie che riguardano operazioni e servizi finanziari insorte con Unifidi Emilia Romagna per:
  • chiedere la restituzione di una somma di denaro, il cui importo non sia superiore a 100.000 euro;
  • accertare diritti, obblighi e facoltà.
 
L’Arbitro Bancario Finanziario non può decidere su:
  • controversie già all’esame dell’autorità giudiziaria, di arbitri o di conciliatori. Il ricorso all’ABF è tuttavia possibile se una procedura di conciliazione non va a buon fine;
  • controversie relative ad operazioni e comportamenti anteriori al 1° gennaio 2009.
 
L’Arbitro Bancario Finanziario si articola in sette Collegi operanti su base territoriale (Milano, Torino, Bologna, Roma, Napoli, Bari e Palermo) che hanno competenza per fasce geografiche.
 
Le decisioni dell’Arbitro Bancario Finanziario non sono vincolanti come quelle del giudice ma se l’intermediario non le rispetta, il suo inadempimento è reso pubblico.
 
Se il Cliente non rimane soddisfatto dalle decisioni dell’ABF può comunque rivolgersi al giudice.
Per avere informazioni sulla procedura da seguire per rivolgersi all’Arbitro Bancario Finanziario, il Cliente può:
  • consultare la guida consegnata e disponibile sul sito di Confidi www.unifidi.eu
  • chiedere informazioni alla Rete Vendita di Confidi
  • accedere al sito www.arbitrobancariofinanziario.it
  • chiedere presso le Filiali della Banca d'Italia (cfr elenco pubblicato sul sito sopra elencato).

Rendiconti Attività Gestione Reclami

Ultima modifica: 02 febbraio 2017

Rendiconto attività gestione reclami 2016

Rendiconto redatto annualmente in ottemperanza alle Disposizioni della Banca d'Italia del 9 febbraio 2011 e successivi aggiornamenti sulla "Trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari, Correttezza delle operazioni tra intermediari e clienti"
Scarica il documento
Ultima modifica: 11 gennaio 2016

Rendiconto attività gestione reclami 2015

Rendiconto redatto annualmente in ottemperanza alle Disposizioni della Banca d'Italia del 9 febbraio 2011 e successivi aggiornamenti sulla "Trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari, Correttezza delle operazioni tra intermediari e clienti"
Scarica il documento
Ultima modifica: 13 gennaio 2015

Rendiconto attività gestione reclami 2014

Rendiconto redatto annualmente in ottemperanza alle Disposizioni della Banca d'Italia del 9 febbraio 2011 e successivi aggiornamenti sulla "Trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari, Correttezza delle operazioni tra intermediari e clienti"
Scarica il documento
Ultima modifica: 01 dicembre 2013

Rendiconto attività gestione reclami 2013

Rendiconto redatto annualmente in ottemperanza alle Disposizioni della Banca d'Italia del 9 febbraio 2011 e successivi aggiornamenti sulla "Trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari, Correttezza delle operazioni tra intermediari e clienti"
Scarica il documento
Ultima modifica: 01 dicembre 2012

Rendiconto attività gestione reclami 2012

Rendiconto redatto annualmente in ottemperanza alle Disposizioni della Banca d'Italia del 9 febbraio 2011 e successivi aggiornamenti sulla "Trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari, Correttezza delle operazioni tra intermediari e clienti"
Scarica il documento
Ultima modifica: 03 dicembre 2011

Rendiconto attività gestione reclami 2011

Rendiconto redatto annualmente in ottemperanza alle Disposizioni della Banca d'Italia del 9 febbraio 2011 e successivi aggiornamenti sulla "Trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari, Correttezza delle operazioni tra intermediari e clienti"
Scarica il documento
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie.   Maggiori informazioni